Vino

 

Le vigne che l’azienda agricola Bosco Giovanna coltiva, intenta a produrre il nettare degli dei, sono collocate sulle dolci colline di Priocca,

I vigneti, principalmente Barbera e Nebbiolo, sono ben esposti al sole e sono costituiti da vecchi impianti  con un’età compresa tra i 40-50 anni.

Tra questi c’è la vigna “di Caselle” che è stata piantata alla fine degli anni '50 dal nonno Carlin, passata poi in eredità al figlio Giuseppe ed è stata la prima vigna da cui l’azienda agricola ha iniziato l’attività vitivinicola.

 

La filosofia dell’azienda è quella di effettuare due diradamenti all’anno, per ottenere dalla pianta, senza affaticarla, un frutto  ben maturo e sano in modo che gli acini al sole acquistino profumi e sapori straordinari, in grado di esaltare le caratteristiche del vitigno e del terreno, e di regalare vini di qualità e grande personalità. Inoltre è di grande interesse per l’azienda la tutela dell’ambiente. Infatti dal 1995 vengono rispettate direttive comunitarie che prevedono la riduzione di fitofarmaci e diserbanti.

 

La pigiatura viene fatta con una pigiatrice in acciaio come quella che usavano i “nostri vecchi”.

La fermentazione avviene in vasche di acciaio e la follatura ancora a mano con l’ausilio del “burau” (termine piemontese che indica un bastone munito di testa che serve per rompere il “cappello” formato da bucce che sovrasta la massa del mosto in fermentazione).

 

Nella fase di vinificazione la saggezza, l’esperienza, le tecniche tradizionali di cui è a conoscenza Giuseppe, unite alla passione e alla continua ricerca, permettono di ottenere vini con caratteristiche peculiari eccellenti.

 

Dai vigneti di proprietà dell’azienda si producono i seguenti vini:

BARBERA D’ALBA DOC “Josef "

BARBERA D’ALBA DOC SUPERIORE

NEBBIOLO D’ALBA DOC “Jò”

ROERO DOCG

ROERO RISERVA

 

“…i nostri vini ti prendono per mano e ti scaldano il cuore”

 

“…i nostri vini parlano di noi a coloro che ascoltano"